Insediato il nuovo cda di Zètema

Mai come quest’anno, la fine delle ferie estive e il rientro di Settembre stanno segnando per tutti noi di Zètema non solo l’inizio di un nuovo anno lavorativo, ma l’avvio di una vera e propria trasformazione, un nuovo corso carico di incognite e potenzialità.
Non che i mesi appena trascorsi siano stati di tutto riposo: a smentire l’immagine consueta di un Luglio e di un Agosto pigri e sonnacchiosi ci hanno pensato i continui lanci d’agenzia con il loro rincorrersi di nomi e ipotesi sul rinnovo del CDA di Zètema. L’ordinanza sindacale n. 130 del 8/8/2017, avente per oggetto la nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione e la designazione di Presidente del Consiglio e dell’Amministratore Delegato, ha spazzato via quel carosello come un acquazzone spezza d’un colpo l’afa di giorni e giorni…ma – per completare la metafora meteorologica – ecco che, esattamente come un temporale estivo, non ha offerto che un sollievo momentaneo, l’ordinanza infatti aveva dato il “la” a nuove polemiche, legate essenzialmente alla ratio con la quale si è arrivati alla preferenza, tra le 493 candidature avanzate, per i tre nomi prescelti.
Si tratta, per l’appunto, di polemiche in puro stile spoil system. L’impressione è che la natura stessa del bando, con tutto ciò che di arbitrario una procedura del genere si portava dietro (l’ordinanza fa riferimento ad una idoneità dei designati, non ad una vera e propria graduatoria), avrebbe potuto creare discussioni e scontentare qualcuno: d’altronde, che la partita di Zètema fosse strategica per gli equilibri dell’Amministrazione e per il futuro stesso di Roma Capitale era chiarissimo a tutti, e la conferma la abbiamo avuta proprio dalla ridda mediatica del mese scorso. Ma ora che le nomine sono state fatte e ratificate dall’Assemblea dei Soci e proprio ieri si è tenuto il primo Consiglio di Amministrazione, proviamo a conoscere meglio i membri del nuovo CDA, se pur sinteticamente.
Francesca Alessandra Jacobone è il nuovo Presidente. Milanese d’origine ma romana d’adozione, ha 63 anni, ed è docente di Economia dei Sistemi Produttivi nel dipartimento di Ingegneria dell’Università di Roma Tre, unica nel settore disciplinare di Ingegneria Gestionale. Ha maturato esperienze e conoscenze sia in ambito pubblico: membro CdA Enea, membro Consiglio Direttivo Apre, membro Segreteria Tecnica Miur, Presidente Distretto Tecnologico Nazionale sull’Energia; sia in ambito privato: «Vicepresident Europeo» Digital, «Vicepresident Europeo» Oracle, Presidente Ecofys Italia. Ha collaborato, in qualità di responsabile dei contratti di ricerca e rapporti con la Pubblica Amministrazione, con Igeam – Reti e Altran. Leggiamo dal suo curriculum che “(…) ha sviluppato la propria attività scientifica nell’ambito delle discipline economico gestionali focalizzando il proprio impegno sulla organizzazione aziendale, sulla gestione dell’innovazione e della complessità delle organizzazioni. I suoi interessi si concentrano nei campi del management di impresa e dell’innovazione con particolare attenzione alle politiche pubbliche ed al rapporto pubblico- privato (…)”.

Clicca qui per leggere la Newsletter completa

____________________________________________________

________________________________

Social Network

accordi sindacali

                accordi sindacali

RISULTATI ELEZIONI RSU 2015

RISULTATI ELEZIONI RSU 2015

newsletter sindacale

newsletter sindacale