“3 RAPPRESENTA LA MAGGIORANZA ALL’INTERNO DI 5?”

Cara UIL, ci scuserai se rispondiamo direttamente al tuo volantino…in realtà ci eravamo riproposti di non farlo più…per i motivi già esposti, che evidentemente non sono stati compresi e anche perché, credici, se diciamo che abbiamo rispetto per te così come per tutte le altre sigle sindacali…ma come si fa a scrivere quelle cose? Se ci trovassimo in un contesto scolastico sarebbe certamente un errore da “penna rossa”…ma vogliamo pensare che sia soltanto un mero errore di distrazione (tanta è la stima che abbiamo verso chi vive come noi il gravoso impegno sindacale), ma certamente non meno grave, se non altro perché aveva l’intento di screditare quanto da noi, in assoluta correttezza e serenità, affermato.
Infatti, noi nel nostro volantino abbiamo riportato (citazione testuale): “…si è deciso [CISL], unitamente alla maggioranza delle Organizzazioni Sindacali, di non siglare l’accordo proposto…”.
Ora, partendo da quanto da noi scritto, in divergenza da quanto invece da te affermato, se pur troviamo veramente mortificante farlo e dato che non ci è pervenuta alcuna “errata corrige”…siamo costretti, addirittura con le dita della mano (il pallottoliere da te citato con qualche vena ironica quasi offensiva lasciamolo perdere perché effettivamente non siamo più abituati ad usarlo e non vorremmo fare lo stesso errore), a contare il numero delle Organizzazioni Sindacali sedute al tavolo (da te affermato essere 4) e doverti purtroppo spiegare che “CISL + CGIL + UIL + UGL + USI”, e se, come crediamo noi, ognuno di queste vale 1, il totale è uguale a 5 e se “CISL + UGL + USI” che non hanno firmato l’accordo è uguale a 3…essendo 3 superiore a 2 (UIL + CGIL che hanno firmato)…si può definire, oltre ogni ragionevole dubbio, che 3 costituisce la maggioranza all’interno di 5. Ovviamente non ci illudiamo di averti convinto, se vorrai potremmo ulteriormente discorrere sulle altre possibili “maggioranze”, non ci sfugge che dopo il tuo errore di contare 4 OO.SS. sedute al tavolo, ne citi un’altra che non giustifica quanto ci contesti, infatti si potrebbero considerare le RSU presenti, oppure mi viene da pensare, le donne o gli uomini seduti al tavolo o, perché no, i mori, biondi, i baffuti o i barbuti…tralascio i simpatici e gli antipatici perché troppo soggettivi…insomma le categorie possono essere tante, ma noi ci siamo voluti riferire specificatamente alle OO.SS. proprio per il rispetto di quella che siede al tavolo senza avere RSU eletta ma ovviamente legittimata a firmare gli accordi…pertanto, per quanto si potrebbe argomentare all’infinito…rimarrebbe comunque di fondo una verità: che quanto da noi affermato nel nostro volantino è corretto e quanto da te contestatoci nel tuo è purtroppo errato.

Con amicizia.

Social Network

accordi sindacali

                accordi sindacali

RISULTATI ELEZIONI RSU 2015

RISULTATI ELEZIONI RSU 2015

newsletter sindacale

newsletter sindacale